schema-720-solare-termico

Impianto solare termico

L’impianto solare termico funziona secondo un semplice principio tecnico: Il collettore [1] trasforma l’irraggiamento solare in calore, che tramite un fluido termo-vettore (miscela di acqua ed antigelo) viene trasportato attraverso le tubazioni [2], con l’aiuto di una pompa [6], sino allo scambiatore di calore [4] e trasmesso all’acqua ancora fredda contenuta nell’accumulatore [3]. Il fluido, raffreddato nello scambiatore di calore, scorre nuovamente nei collettori.

La regolazione elettronica [7] confronta ininterrottamente la temperatura nei collettori con la temperatura più bassa in fondo all’accumulatore e attiva la pompa quando il collettore è più caldo dell’accumulatore. Grazie all’installazione di un riscaldamento addizionale, ad esempio una resistenza elettrica come nell’immagine o un collegamento ad una caldaia [5], la produzione di acqua calda è garantita anche nei giorni con irraggiamento solare insufficiente. Tra i componenti di base dell’impianto figurano anche due termometri [8], uno nella condotta di mandata e l’altro in quella di ritorno, preferibilmente montati vicino all’accumulatore.

Il vaso di espansione [9] serve a compensare le variazioni di volume dell’acqua causate dai cambiamenti di temperatura e mantiene una pressione costante nel circuito. La valvola di ritegno [11] impedisce il riflusso del calore verso i collettori quando la pompa non è in funzione ed evita così che l’acqua riscaldata si raffreddi. Una valvola di sicurezza [10] assicura uno sfogo in caso di sovrapressione nel circuito solare. Nel circuito solare è pure presente una valvola di spurgo [12], che garantisce la fuoriuscita dell’eventuale aria contenuta nelle condutture.

Impianto fotovoltaico

In collaborazione con le aziende più esperte del settore, progettiamo ed installiamo impianti a pannelli fotovoltaici, che trasformano direttamente l’energia solare in energia elettrica. Composti essenzialmente da un quadro elettrico e da moduli a pannelli fotovoltaici, la cui corrente generata viene trasformata da un inverter in corrente alternata.
L’ingombro di un impianto a pannelli fotovoltaici, in caso di edificio a falda, è stimato in circa 7-8 mq. al kW, coincidente con la superficie effettiva dei pannelli, in caso di edificio a solaio piano l’area destinata all’impianto diventa di circa 14-16 mq. al kW, in quanto bisogna tener conto del distanziamento delle file di pannelli, a causa dell’ombra causata dagli stessi.

La produzione elettrica annua di un impianto fotovoltaico, prendendo come riferimento un impianto da 1 kW di potenza nominale, non dotato di dispositivo di “inseguimento” del sole, nelle regioni meridionali varia da 1.400 a 1.500 kW all’anno. Questo valore cambia in funzione dell’inclinazione dei pannelli, della latitudine, della rifrazione del luogo in cui vengono posti, da eventuali ombreggiamenti, dalla resa e dalle dispersioni dell’impianto stesso.

L’impianto viene progettato ed installato da La Impianti con lamiere in rame rivestite che raccolgono l’energia del sole. Sotto le lamiere sono fissati tubi in rame nei quali scorre un liquido. L’impianto solare riscalda il bollitore mediante uno scambiatore di calore incorporato.
Mediante lo scambiatore di calore, il calore del liquido viene ceduto all’acqua sanitaria contenuta nel bollitore. Il liquido raffreddato in tal modo viene alimentato di nuovo al collettore per l’assorbimento di calore. Così il ciclo continua a girare ininterrottamente.
Una seconda soluzione, sono i tubi solari che permettono di avere i vantaggi del solare termico, applicando la funzione tecnologia alla qualità estetica.
La soluzione dei tubi solari è ambientalmente poco impattante e di semplice istallazione, una valida alternativa per privati e progettisti che vogliono utilizzare il solare termico per il risparmio energetico, in luoghi dove non sempre si possono istallare i tradizionali pannelli solari.

Affidarsi a La Impianti per la realizzazione e l’installazione di impianti solari, termici o fotovoltaici, significa trovare una soluzione ottimale e conveniente da vari punti di vista: per il risparmio energetico che se ne ricava e per un contributo notevole alla riduzione di inquinamento ambientale.

TELEFONO +39 081 879 75 07
S.Antonio Abate, Via Stabia, 391